Contattaci da Lunedì al Venerdì dalle ore 09:00 - 12.00 / 15:00 - 19.30

Patente digitale: ecco cosa cambia dal 2023

Indice

Dopo esser passata da cartacea a formato tessera, a partire dal 2023 la patente potrebbe arrivare anche in versione digitale.

Il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, Vittorio Colao, ha dichiarato che presto tutti i documenti personali saranno resi digitali e accessibili tramite l’app IO.


App IO: cosa cambia con la patente digitale

patente-digitale-qr-codeL’app IO è diventata sempre più utilizzata in Italia con l’introduzione del cashback e successivamente del Green Pass.
Analogamente, sarà possibile accedere ad alcuni documenti personali, tra i quali la patente di guida, direttamente online.

Tali documenti verranno dematerializzati e resi disponibili sull’app e saranno validi in tutta Europa.

L’app IO è già in crescente uso per l’attivazione di servizi ACI e in alcune regioni d’Italia per determinate pratiche auto, tra cui il pagamento del bollo o di multe stradali senza spese di notifica.

 

Patente digitale: come funzionerà il documento nell’app

Per quanto si dovrà aspettare ancora un po’ per conoscere nel dettaglio il funzionamento, quel che è quasi certo è che il documento dematerializzato consisterà in un Qr code che sarà sufficiente esibire alle autorità in caso di controllo.
Sul terminale dell’agente risulteranno tutti i dati dell’automobilista, gli stessi impressi sulla patente cartacea o elettronica.

Dunque, non si dovranno più temere dimenticanze, in quanto quasi tutti hanno sempre con sé lo smartphone.
Tuttavia, se proprio non si volesse dover fare l’accesso tramite il sistema SPID ogni volta, sarà pur sempre possibile scaricare il documento ed eventualmente stamparlo, esattamente come per il Green Pass.

Attraverso il codice Qr sull’app, pare che sarà possibile non solo visualizzare i propri dati anagrafici, ma anche la data di scadenza, il saldo punti e sospensioni.

Va comunque fatto presente che la patente in formato tessera continuerà ad essere valida e potrà essere esibita ugualmente agli agenti, anche se già attivata la patente digitale sull’app.

Inoltre, non è al momento prevista la digitalizzazione della carta di circolazione, pertanto sarà ancora necessario portarla con sé.

 

POTREBBE INTERESSARTI: Controllo punti patente: come farlo e come recuperarli prima

 

Sarà sicuro archiviare la patente sull’app?

archivio-documenti-appIl Ministro Colao ha garantito nelle sue dichiarazioni di Luglio che nei prossimi 6-9 mesi l’app verrà potenziata “enormemente” per assicurare la sicurezza dell’archiviazione dei propri documenti personali.

Tra questi, dunque, non solo la patente di guida: la novità potrebbe riguardare anche la carta d’identità, la tessera elettorale e il fascicolo sanitario.

 

 

LEGGI ANCHE: Verifica punti patente: 3 modi per controllare il saldo



Condividi:
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.